Animis vivis

Giovedì 22 ottobre, ore 20.45
Ex Convento di San Francesco
Pordenone – via della Motta,13

ORE 20.00 INGRESSO E PROCEDURE ANTI COVID

Un “ricuart di famèe”
dedicato alla poesia in lingua friulana

Aida Talliente, voce
Riccardo Pes, violoncello
Gianni Fassetta, fisarmonica

INGRESSO LIBERO SU PRENOTAZIONE
telefonando al numero 0434 43693 (dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00)


Uno spettacolo che accompagna i versi in friulano di Pierluigi Cappello, Federico Tavan, Leonardo Zanier, Rosanna Paroni Bertoja, Beno Fignon, Novella Cantarutti, Ida Vallerugo. Poeti fortemente legati ai loro luoghi di appartenenza, a quelli di amicale accoglienza e di lunga frequentazione. Alle parole danno voce e fanno da contrappunto le note del violoncello e della fisarmonica, in una dimensione musicale tra il classico e il minimalismo sperimentale.

C’è una parte del Friuli, dove poesia fa rima con amicizia: è un territorio geografico e interiore, una terra, insieme aspra e gentile, della bellezza e dell’anima, con le sue valli, i suoi pendii e i suoi borghi raccolti, dalla Valcellina alla Carnia e alle Prealpi di Chiusaforte. È una terra fertile di sensibilità e immaginazione, che ha ispirato i ritmi, le pause, i silenzi e le parole di poeti fortemente legati ai loro luoghi di appartenenza, a quelli di amicale accoglienza e di lunga frequentazione anche tramite il Circolo Culturale Menocchio. A questi poeti – molti amici tra loro, tutti amici delle proprie radici e delle proprie comunità – il Fadiesis Accordion Festival dedica un “ricuart di famèe” che abbraccia chi è ancora con noi anche se è andato altrove continuando a essere “animis vivis” per la forza della loro ispirazione. Una serata che accompagna i versi in lingua friulana di Pierluigi Cappello, Federico Tavan, Leonardo Zanier, Rosanna Paroni Bertoja, Beno Fignon, Novella Cantarutti, Ida Vallerugo. Alle parole, interpretate da Aida Talliente, danno voce e fanno da contrappunto il violoncello di Riccardo Pes e la fisarmonica di Gianni Fassetta, in una dimensione musicale tra il classico e il minimalismo sperimentale.


Dalle 18.00 sarà possibile visitare la mostra 
“Le mie fisarmoniche”, generosamente proposta da Adelio Corti


Laureato con il massimo dei voti presso il Royal College of Music di Londra e l’Accademia Santa Cecilia di Roma, Riccardo Pes come solista ha suonato con i “Solisti Veneti” diretti da C. Scimone. Ha eseguito musiche per violoncello solo da Bach a Morricone presso l’AHA! Festival dell’Università di Göteborg, Terre di Maremma Festival e High Notes Festival di Lucca. In formazione di Duo con pianoforte si è esibito presso il LidoMusicAgosto di Venezia, il Teatro Verdi di Pordenone e il Teatro “Giovanni da Udine” di Udine. Prossimamente suonerà con la prestigiosa St-Martin-in-the-Fields a Trafalgar Square, Londra.

Aida Talliente si è diplomata all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “S. D’Amico” di Roma.Ricercatrice di storie, autrice e interprete di numerosi e importanti spettacoli, opera da anni con diversi registi e attori italiani e stranieri, collaborando con diverse realtà teatrali internazionali. Lavora in alcuni film TV per la R.A.I. italiana e tedesca, come lettrice per le case editrici “Borelli”, “Panini”, “Bottega Errante”, Forum Editrice e per trasmissioni radiofoniche regionali e nazionali. Vanta numerosi primi premi in importanti concorsi internazionali.

Gianni Fassetta, fisarmonicista e direttore artistico del Fadiesis Accordion Festival, porta la sua partecipazione artistica e affettiva a questo “ricuart di famèe”, come omaggio personale ai poeti protagonisti di questa serata, molti di loro scomparsi e con i quali ha condiviso importanti momenti di lavoro e d’incontro, di reciproca crescita umana e culturale.