Lo spirito del Festival è di essere fucina d’idee, di (ri)elaborazioni e creatività, di fertili incontri, come testimonia la scelta di aver istituito il Fadiesis Accordion Composition Contest – Concorso Internazionale di Composizione per Fisarmonica, diventato parte integrante del FAF, per continuare a nutrirlo con nuova linfa.

Il direttore artistico Gianni Fassetta
e l’Associazione Musicale Fadiesis
augurano buon lavoro a tutti i partecipanti
.

La Giuria del I CONCORSO INTERNAZIONALE DI COMPOSIZIONE PER FISARMONICA Fadiesis Accordion Composition Contest 2022, presieduta da Fabrizio Festa, dopo aver esaminato le opere pervenute, ha ritenuto – con decisione unanime – di assegnare il primo premio alla composizione CONCERT SUITE del compositore IVANO BISCARDI e una menzione speciale a ZWISCHENSPIEL di SEBASTIANO BURELLI e RESILIENS di MARCO GEMELLI.
La composizione vincitrice riceverà il premio di 1.000 euro.
Un ringraziamento particolare a tutti coloro che hanno partecipato.

The Jury of the I CONCORSO INTERNAZIONALE DI COMPOSIZIONE PER FISARMONICA Fadiesis Accordion Composition Contest 2022, chaired by Fabrizio Festa, after having examined the scores, decided – with unanimous decision – to assign the First Prize to the composition CONCERT SUITE by IVANO BISCARDI and a Special Mention to the compositions ZWISCHENSPIEL by SEBASTIANO BURELLI and RESILIENS by MARCO GEMELLI.
The winning composition will receive the prize of 1,000 euro.
A special thansk all those who participated.


Primo premio

Ivano Biscardi

Ivano Biscardi, fisarmonicista cosentino, consegue brillantemente gli studi musicali presso il Conservatorio Statale di Musica “Arcangelo Corelli” di Messina. Affianca allo studio della fisarmonica quello della composizione, dell’organo, del pianoforte. La sua attivita concertistica lo vede protagonista in diverse stagioni concertistiche in Italia e all’estero con un programma che ripercorre le tappe più importanti del repertorio fisarmonicistico classico e d’avanguardia. Collabora con svariatissime formazioni orchestrali e da camera anche in qualità di arrangiatore. Nel 2003 incide un CD sul tango di Astor Piazzolla prodotto dalla Sound on Sound by Sony (Austria), per la casa discografica Map di Milano con il quartetto Sertango nel 2015 pubblica “El Barrio” un lavoro discografico di composizioni originali e classici del Tango Nuevo, nel 2018 incide un album dal titolo “Accordion Concerto” dove trovano spazio composizioni proprie per fisarmonica e orchestra pubblicato dall’etichetta EMA Vinci di Firenze. Ospite in svariate trasmissioni televisive e radiofoniche come Rai Radio 3, Radio Tango Velours di Parigi e Radio Swiss jazz. Autore di diverse opere didattiche, di un concerto per fisarmonica e orchestra e di diverse composizioni per svariati organici strumentali. Ha svolto in qualità di Docente diverse master e seminari in alcune delle più prestigiose istituzioni universitarie d’Europa. È stato inserito, nella voce dedicata ai concerti per fisarmonica e orchestra, sull’enciclopedia Wikipedia olandese. È titolare della cattedra di Fisarmonica Classica presso il Conservatorio Statale di Musica “Arcangelo Corelli” di Messina.

La Giuria del II CONCORSO INTERNAZIONALE DI COMPOSIZIONE PER FISARMONICA Fadiesis Accordion Composition Contest 2023, presieduta da Fabrizio Festa, dopo aver esaminato le opere pervenute, ha ritenuto – con decisione unanime – di assegnare il primo premio alla composizione IMPROVVISO FANTASIA di VIRGINIO ZOCCATELLI e una menzione speciale a … QUANDO SI PONE IL SOLE… di MARIA RADESCHI.
L’opera vincitrice riceverà il premio di 1.000 euro.
Un ringraziamento particolare a tutti coloro che hanno partecipato.

The Jury of the I CONCORSO INTERNAZIONALE DI COMPOSIZIONE PER FISARMONICA Fadiesis Accordion Composition Contest 2023, chaired by Fabrizio Festa, after having examined the scores, decided – with unanimous decision – to assign the First Prize to the composition IMPROVVISO FANTASIA by VIRGINIO ZOCCATELLI and a Special Mention to the compositions … QUANDO SI PONE IL SOLE… by MARIA RADESCHI.
The winning composition will receive the prize of 1,000 euro.
A special thansk all those who participated.


Primo premio

Virginio Zoccatelli

Virginio Zoccatelli (1969) è un compositore, direttore d’orchestra, docente italiano.
Si è diplomato in Pianoforte con Renzo Bonizzato, Strumentazione per Banda con Paolo Pachera e Luigi Lombardi e Composizione con Antonio Zanon, Paolo Troncon e Andrea Mannucci.
Ha seguito i Corsi di Perfezionamento con Franco Donatoni presso la Fondazione “R. Romanini” di Brescia ottenendo il Diploma di merito biennale nel 1995.
Ha conseguito la Laurea in Lettere e Filosofia presso l’Università di Bologna con una tesi su G. Petrassi.
All’età di 30 anni è stato incluso nell’“Enciclopedia italiana dei Compositori Contemporanei” (Pagano Editore- 1999).
Zoccatelli è un compositore eclettico: grazie alla sua formazione culturale e musicale poliedrica, è riconoscibile per aver sviluppato una varietà di stili e linguaggi che mirano a conoscere il mondo e indagare la profonda interiorità umana.

Molte delle sue composizioni sono influenzate e contemporaneamente convivono, con differenti forme d’arte creative, tra cui la poesia, il teatro, la filosofia, il cinema, la danza.
Alcuni lavori, specie quelli giovanili, sono ispirati dallo stile italiano accademico di matrice classica, basato su melodie chiare, scrittura virtuosa accompagnata alla leggerezza strumentale.
I lavori più recenti iniziano con posizioni personali postmoderne e decostruttiviste e raggiungono una inedita forma linguistica che pone al centro del lavoro poetico l’articolazione di frammenti di melodie inserite in un contesto più ampio di blocchi armonici e tecniche contrappuntistiche.
In questa scrittura il tempo assume anch’esso una particolare dimensione psicologica, distante dalle simmetrie classiche. L’ascoltatore è al centro di questi eventi sonori.
I suoi recenti progetti indagano una sintesi della scrittura tra antico linguaggio retorico e pensiero digitale.
Il suo catalogo comprende attualmente circa 800 lavori, tra cui composizioni per orchestra, orchestra di fiati, coro, cantanti solisti, opere da camera, solisti, spartiti per teatro e colonne sonore: alcune di queste opere hanno vinto premi in concorsi nazionali e internazionali di Composizione. Meritano menzione tra i vari titoli “La Maschera” (1992-2013), “Il violino magico” (2009), “Ecomusical” (2008, Premio Abbiati per la Scuola), “Le storie di Woodland” (2010), “Empedocle” (2015) e “Vivantigone” (2016, Premio Abbiati per la Scuola), “Foibe- Un passo dal nulla” (2020).
Ha composto le azioni coreografiche “Giulietta e Romeo … l’Amore continua” (2012-2013) e “Indaco” (2014-15), in scena ininterrottamente dal 2012 in diversi teatri italiani a cura del corpo di ballo RBRDanceCompany.
È fondatore dell’Ensemble Accademia Secolo XXI (2001), che ha anche diretto in concerti pubblici e stagioni concertistiche e per la quale ha suonato il pianoforte in numerose produzioni di album. Come direttore ha eseguito musiche di Vivaldi, Salieri, Mozart, Rossini, Verdi, J. Strauss, Puccini, Cilea, Mascagni, Gounod, Malipiero, Montico, Gerswin, Dallapiccola, Petrassi, Bernstein, Berio, Gubaidulina, Part.
Ha costantemente diretto la sua musica in diverse stagioni e ambiti accademici, tenendo spesso prime esecuzioni assolute di compositori quali G. Bonato, A. Canonici, G. La Rosa e molti altri.
Nel 2016 ha pubblicato il CD monografico “Mediterraneo” prodotto da MEP (Roma); nel 2019 Almendra Music ha pubblicato il Cd “An italian embroiderer”.Ha inoltre pubblicato molte colonne sonore e brani per la RAI che sono frequentemente trasmessi in Tv e radio delle reti pubbliche nazionali. Queste musiche sono raccolte in diversi Cd tra cui “Open dialogues” (2010), “Orchestral movements” (2011), “Jeux et Paysages ”(2012),“ Landscapes” (2013) e” Dai Balcani al Mediterraneo “(2016).
Ha collaborato e diretto in diverse produzioni molti artisti a livello nazionale e internazionale, tra i quali gli attori G. Lazzarini, P. Pitagora, U. Pagliai, ed i registi P. Valerio, A. Giarola, F. Viviani, S. Alù e T. Turolo per la colonna sonora del film “Diec”.
I suoi lavori sono stati presentati in importanti festival e istituzioni musicali e alcuni dei più importanti interpreti della sua musica includono i nomi di V. Parisi, C. Ambrosini, A. Canonici, A. Mannucci, M. Somadossi, M. Testa, W. Themel, M. Attura, C. Fedrigo, Ex Novo ensemble, Accademia Secolo XXI, MAV Budapest Orchestra, Ned Ensemble, Orchestra giovanile del Teatro Politeama di Palermo, Ensemble del laboratorio di Musica Contemporanea del Conservatorio di Udine, Ensemble Time Machine, Ensemble Musica Attuale, Solisti Veneti, L. Degani, G. Vianello, A. Carcano, A. Maruri, E. Calcagni, F. Scomparin, G. Brunelli, F. Donadoni, D. Teodoro, C. Teodoro, E. Roselli, S. Piciri, N. Bulfone, L. Trabucco, S. Ballarin, M. Marcassa, C. Sebastianutto, Ensemble vocale- strumentale Zh2Vox, C. Fedrigo, Triskeles Saxophone Quartet, E. Toscano, Trio Lemniscate, Ilona Stepan, G. Di Giorgi, F. Galligioni, I. Bergamin, Ruslan Talas, Wakana Kimura, Xunyue Zahng, Teofil Milenkovich, Duo En blanc et Noir, M. Defant, R. Zorino, N. Sanzin.
“Voci dall’oblio” scritto per la Giornata del Ricordo del 10 febbraio è stato eseguito in prima nazionale a Pordenone presso il Teatro Verdi l’8 febbraio 2023.
“La melodia del giovane divino” monologo dedicato alla figura di Carlo Michelstedter è stato eseguito in prima nazionale a Gorizia, città natale del filosofo-poeta, il 17 febbraio 2023.
Da novembre 2017 a ottobre 2020 è Direttore del Conservatorio “Jacopo Tomadini” di Udine, dove è già docente di “Elementi di Composizione per Didattica”.
Virginio Zoccatelli attualmente è docente di “Elementi di Composizione per Didattica”, armonia, contrappunto e composizione presso il Conservatorio di Trieste.

Website:   www.virginiozoccatelli.com

Regolamento


1. Il concorso è rivolto ai compositori di qualsiasi nazionalità, senza limiti di età.

2. Ogni candidato potrà partecipare con una composizione per FISARMONICA SOLISTA della durata massima di 10 minuti.

3. La composizione presentata deve essere inedita e mai premiata in altri concorsi, pena l’esclusione dal concorso.

4. La composizione dovrà essere inviata esclusivamente tramite posta elettronica e dovrà pervenire entro le ore 24.00 del 31 agosto 2024 all’indirizzo mail: segreteria@fadiesis.org.

Il vincitore ed eventuali compositori segnalati saranno informati a tempo debito dall’Associazione. 

5. La quota d’iscrizione è di 35,00 € da versare tramite bonifico bancario.
IBAN: IT17J 08356 12503 000000026442
Banca di Credito Cooperativo Pordenonese e Monsile 
SWIFT: ICRAITRR9W0
Intestato a:
Associazione Musicale Fadiesis
Via Rive Fontane, 34 – 33170, Pordenone (PN)
Causale: Fadiesis Accordion Composition Contest.  

6. La partecipazione al concorso implica l’invio del seguente materiale:

  • modulo d’iscrizione;
  • copia della composizione in formato PDF, perfettamente leggibile;
  • ricevuta del versamento della quota d’iscrizione in formato JPG o PDF;
  • copia di un documento d’identità o passaporto in corso di validità in formato JPG o PDF.

È consigliato, ma non obbligatorio, includere il link a una registrazione audio o a una simulazione al computer (simulazione Midi nel Formato MP3).

7. La Giuria è costituita da personalità del mondo della musica e del fisarmonicismo internazionale ed è presieduta dal Maestro Fabrizio Festa.

8. L’operato della Giuria è inappellabile e insindacabile.

9. La composizione vincitrice riceverà un premio in denaro pari a 1.000,00 euro;
verrà proclamata e premiata in uno degli eventi del Fadiesis Accordion Festival 2024. 
La Giuria ha la facoltà di segnalare altri brani, ai cui autori sarà rilasciato un attestato.

10. Nulla sarà dovuto da parte dell’Associazione per l’eventuale utilizzo della composizione vincente e/o delle composizioni pervenute al Concorso nell’ambito del Fadiesis Accordion Festival 2023. In tali occasioni, inoltre, eventuali riprese televisive, radiofoniche, registrazioni e diffusioni musicali relative alla partitura vincitrice (o a partiture segnalate o pervenute) su siti internet sono autorizzate dall’autore senza alcun onere aggiuntivo a carico dell’Associazione. L’Associazione conserverà nei propri archivi le partiture e potrà riutilizzarle anche per altre eventuali esecuzioni – patrocinate dall’Associazione stessa – senza spese di noleggio, fermi restando i diritti di esecuzione spettanti all’autore dell’opera.

11. La partecipazione al Concorso implica l’accettazione incondizionata da parte del partecipante di tutte le norme stabilite dal presente Regolamento.
In caso di contestazioni, l’unico testo legalmente valido sarà il regolamento in lingua italiana e sarà esclusivamente competente il foro di Pordenone.

Modulistica / Forms





Contatti

Associazione Musicale Fadiesis 

Via Rive Fontane, 34 – 33170 Pordenone
Tel. 0434 43693
(dal lunedì al venerdì 9 – 12)

segreteria@fadiesis.org