L’arte dell’incontro

REPLICA A GRANDE RICHIESTA

Domenica 25 ottobre, ore 21.00
Auditorium Centro Culturale Aldo Moro
Cordenons – via Traversagna, 4

ORE 20.00 INGRESSO E PROCEDURE ANTI COVID

Remo Anzovino, pianoforte
Gianni Fassetta, fisarmonica

Musiche di Remo Anzovino

INGRESSO SU PRENOTAZIONE
Prenota il tuo biglietto online o ricerca i punti vendita più vicini a te su www.vivaticket.com

Intero: 15 € + d.p.
Ridotto: 12 € + d.p. (under 18 e over 65)

ACQUISTA ORA

Una straordinaria reunion di due amici musicisti: due artisti pordenonesi che si sono affermati sui palcoscenici di tutto il mondo. La fisarmonica di Gianni Fassetta dialoga con il pianoforte di Remo Anzovino, autore del repertorio proposto, in un viaggio ammaliante che spalanca le porte dell’immaginazione e trasforma le note in paesaggi dell’anima.

L’edizione 2020 del Fadiesis Accordion Festival ci restituisce, ancora una volta insieme, due affiatati musicisti di Pordenone che si sono affermati sui palcoscenici di tutto il mondo e hanno condiviso un periodo importante delle loro carriere: la fisarmonica di Gianni Fassetta torna a sposare le note del pianoforte di Remo Anzovino, autore del repertorio proposto e arrangiato per questa straordinaria reunion. L’arte dell’incontro celebra il piacere di ritrovarsi di due musicistici che si distinguono l’uno per rara versatilità espressiva, l’altro per originale talento compositivo, entrambi per l’attitudine alla contaminazione e alla sperimentazione con altri mondi artistici, che li ha portati a cimentarsi con il cinema, l’arte figurativa, la letteratura: ora accompagnando con il mantice i versi di scrittori e poeti, ora dando voce ai capolavori del cinema muto o ai colori della grande pittura, con innovative composizioni musicali e inconfondibili crescendo pianistici. A incontrarsi, innanzitutto, sono due grandi amici che coltivano l’entusiasmo di sorprendersi e di sorprendere il pubblico, con continui cambi di atmosfere e di prospettive, trascinandoci in un esperienza emozionale irripetibile ed ammaliante, che spalanca le porte dell’immaginazione e trasforma le note in paesaggi dell’anima.


Remo Anzovino è considerato uno tra i più originali e innovativi pianisti e compositori in circolazione, e uno dei massimi esponenti della musica strumentale italiana. Ha esordito agli inizi del Duemila, componendo le musiche per i maggiori capolavori del cinema muto. Ha all’attivo cinque album registrati in studio: l’ultimo, Nocturne, pubblicato per Sony Classical /Sony Masterworks, è stato registrato tra Tokyo, Londra, Parigi e New York. Numerose e trasversali le collaborazioni: da Franz Di Cioccio (PFM) e Simone Cristicchi a Gino Paoli; da Enzo Pietropaoli a Gabriele Mirabassi a Francesco Bearzatti; da Vincenzo Vasi a Dj Aladin, Dargen D’Amico e Roberto Dellera (Afterhours) all’opening track del disco tributo in italiano a Cesaria Evora. Ha realizzato le colonne sonore di cinque straordinari film per la serie “La Grande Arte al Cinema” (Vincent Van Gogh, Frida Kahlo, Picasso, Monet e Gauguin) che gli sono valsi il “Nastro D’Argento 2019 – Menzione Speciale Musica dell’Arte”.

Gianni Fassetta, allievo a Venezia del maestro Elio Boschello, si è classificato al primo posto in quindici concorsi nazionali e internazionali. Da più di tre decenni svolge intensa attività concertistica in tutto il mondo. Suona in varie formazioni con artisti di fama internazionale. Laura Escalada Piazzolla, presente a una sua esibizione al Teatro Colón di Buenos Aires, lo ha annoverato tra i migliori interpreti di Astor Piazzolla. Ha pubblicato nel 1999 il CD Evocazioni con musiche proprie su testi del poeta Giuseppe Malattia della Vallata, nel 2002 il CD Reflejo, opera monografica sulla produzione di Astor Piazzolla e nel 2018 il CD Mosaico. Ha partecipato a registrazioni per Rai TV, reti regionali e straniere. Ha contribuito con due brani alla colonna sonora del film Vajont di Renzo Martinelli. Dal 2009 collabora con il Premio Oscar Nicola Piovani. Dal 2011 è direttore artistico del Fadiesis Accordion Festival.