ItalianEnglishJapanese

Finalmente Coba: accordion from Japan!

Coba a Pordenonw

Da Tokyo a Matera: dal futuro a novemila anni di storia

Venerdì 31 ottobre, ore 21.00 – Auditorium musicale di Matera      INFO E PRENOTAZIONI 
Ingresso: 10 €

La musica di Yasuhiro Kobayashi, in arte COBA, irrompe a Matera: un incontro strano, imprevedibile e anche per questo molto atteso. La grande distanza tra il Giappone e il capoluogo della Basilicata, tra due mondi pressoché antitetici, è attenuata e messa in discussione proprio dalla star fisarmonicistica giapponese, che non solo ha studiato per molti anni in Italia ed è un grande amico del nostro paese, ma è anche particolarmente vicino alla città di Matera, attraverso le celebri composizioni di Nino Rota – autore delle colonne sonore dei film di Federico Fellini e primo storico direttore del Conservatorio Statale di Musica “E. Duni” – che sono un cavallo di battaglia del repertorio di COBA. Un’incredibile circostanza, che ancora una volta ribadisce la vocazione di Matera come crocevia di storie e di passaggi, che si stratificano nel tempo e lasciano segni indelebili nell’animo dell’uomo. Con l’auspicio che anche questo originale momento musicale possa aggiungere valore e significato alla dignità di Matera come riconosciuta ambasciatrice di cultura e di culture, l’organizzazione del Fadiesis Accordion Festival augura a tutti gli spettatori una piacevole serata musicale.
Durante la serata COBA sarà accompagnato da Masahiro Hitami alla chitarra, Masanori Amakura alle percussioni, Shingo Tanaka al basso.
Per approfondire la biografia di COBA clicca qui.

Alcuni momenti del concerto di COBA all’Auditorium Concordia di Pordenone nel 2013, in occasione del concerto conclusivo del Fadiesis Accordion Festival 2014. Il grande successo di pubblico ha ispirato la replica per l’edizione di Matera 2014. 

0 Comments

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>