ItalianEnglishJapanese

Otto Stagioni: un trionfo di colori musicali

OTTO STAGIONI

Sabato allievi a Brugnera. Domenica Vivaldi incontra Piazzolla

Dopo l’affascinante serata con Riccardo Rojac – che ha riscaldato il pubblico, avvicinandolo con passione e competenza alla piccola e miracolosa armonica a mantice precorritrice della moderna fisarmonica da concerto – il Festival entra nel vivo del suo week-end pordenonese con due eventi speciali.

Sabato 25 ottobre nel Canevon di Villa Varda a Brugnera, laboratorio musicale NOTE PASOLINIANE, con protagonisti una ventina di giovani allievi fisarmonicisti di molte scuole locali. Un workshop multi-espressivo che culminerà nel concerto delle 20.45 aperto a tutto il pubblico, durante il quale le esibizioni degli allievi sullo sfondo di storiche fotografie scattate sul set de Il Vangelo secondo Matteo di Pier Paolo Pasolini, si alterneranno a letture di testi pasolinianiUn incontro tra musica, immagini e parole nel suggestivo sito storico nel Parco di Villa Varda.

Domenica 26 ottobre, alle 18.00, all’Auditorium Concordia di Pordenone, gran finale del Festival con le attesissime Otto Stagioni di Vivaldi e Piazzolla, un trionfo di colori musicali, che fa incontrare le ariose luminosità del Tiepolo con i contrasti cromatici del Boca e le foschie della Dársena Norte, il Settecento di Venezia con il tango di Buenos Aires, le stagioni boreali con le stagioni australi, gli archi con la fisarmonica, l’armonia classica europea con la forza drammatica sudamericana. Le Otto Stagioni percorrono lo spazio e attraversano il tempo. Una continua altalena tra secoli, climi, stili che rappresenta e offre un’esperienza musicale e culturale unica. Protagonista  l’Orchestra da Camera Fadiesis: un innovativo progetto che fa incontrare talenti emergenti e musicisti di chiara fama, provenienti da realtà come i Solisti Veneti o il Teatro La Fenice di Venezia.

INFO E PRENOTAZIONI

Nella foto, un momento  dell’esibizione di Corrado Rojac, con la piccola  armonica a mantice, antesignana dell’attuale fisarmonica da concerto, dal quale il concertista triestino ha saputo trarre incredibili sonorità. Oggi Corrado Rojac tiene le sue lezioni-concerto in tutta Europa, avvicinando musicisti e appassionati alle autentiche “radici” della pratica e della letteratura fisarmonicistica.   

Corrado Rojac

0 Comments

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>